martedì 29 aprile 2014

Il galateo a tavola II Parte

Le posate


Ecco la seconda parte del Galateo a tavola che sarà dedicata alle posate, diventerò un poco più metodica , ma non prendetemi troppo sul serio .
Vi fornisco anche uno schema generale con  tutto , poi sarete voi a scegliere che cosa mettere , io l’ ho stampato e attaccato all’ interno del pensile dei piatti in cucina , giusto per non sbagliare. 

Ultimo aggiornamento sulla casa……é finita …..non ci credo , veramente manca solo il divano che consegnano domani e ultimo dettaglio , non si sa se passera’ dalla porta ????  


Allora la regola generale è quella di usare per prime le più esterne, alla destra, alla sinistra e davanti al piatto.
la posizione  delle posate sul piatto ha un preciso significato per il Galateo
  •  le posate con le punte incrociate sul piatto (con la lama del coltello sotto i rebbi della forchetta) significano che intendete effettuare una pausa tra un boccone e l'altro dello stesso piatto o desiderate fare il bis.
  •  le posate lasciate nel piatto, parallele tra loro (con le punte in avanti e le impugnature verso di voi) indicano che avete finito con quella portata e il piatto, con le posate può essere ritirato.
Attenzione! In nessun caso i manici delle posate devono essere appoggiati sulla tovaglia ma sul bordo del piatto.
Ecco come il Galateo vi consiglia di COLTELLO
  • tenetelo con la destra, appoggiando delicatamente l'indice sulla congiuntura tra il manico del coltello e la parte non tagliente della lama.
  • non avvicinatelo mai alla bocca.
  • evitate di agitarlo, gesticolando durante una conversazione
  • appoggiatelo sul bordo superiore destro del piatto proseguendo con la sola forchetta quando non siete impegnati a tagliare.
Attenzione! Se intendete servire due tipi di secondo è di rigore il cambio del coltello.


Ecco invece come usare la FORCHETTA
  • tenerla nella mano destra solo se è l'unica posata utilizzata.
  • tenerla con la mano sinistra se la portata richiede l'uso del coltello
  • utilizzatela con i rebbi rivolti in basso e l'indice delicatamente posato sul dorso dell'impugnatura se dovete infilzare una pietanza.
Per il CUCCHIAIO  il Galateo consiglia di:
  • tenerlo con la mano destra
  • non colmarlo, bensì riempirlo solo per 2/3, quindi accostarlo alle labbra lungo il suo lato sinistro. lasciarlo nel piatto al termine dell'utilizzo.
Attenzione! il cucchiaio va messo, da subito, a tavola solo se saranno servite le minestre.




Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...