mercoledì 1 giugno 2016

FRANGIPANE


La storia del nome frangipane la conoscete dalle parole del Larousse Gastronomique: nella Francia del XVII secolo un profumiere italiano, Marquis Muzio Frangipani, inventa un profumo con sentore di mandorle amare per mascherare l'odore del pellame usato per i guanti. Il sentore di mandorle piace anche ai pasticceri, che inventano una crema che lo ricorda: et voilà, la crème à la frangipane.
Il mio frangipane credo si chiami così per analogia.


Torta Frangipane

Ingredienti 
(per una tortiera tonda, diametro 24 cm)
1 disco di pasta sfoglia
4 albumi a temperatura ambiente 
4 tuorli
110 g di mandorle sbucciate e tritate finemente
100 g zucchero
buccia di 1/2 limone grattugiata
10 g di farina di mais (polenta)
per guarnire:
1 albume (circa 33 g)
il doppio del peso dell'albume di zucchero (circa 66 g)
una manciata di mandorle in scaglie
zucchero a velo
Preriscaldare il forno a 220°C. Poco prima di infornare abbassate la temperatura a 200°C.
Montare a neve ferma gli albumi.
In una ciotola montare a spuma tuorli e zucchero.
Incorporare con una forchetta la buccia di limone, la farina di mais e le mandorle tritate fini. Aggiungere gli albumi montati e mescolare delicatamente fino a ottenere un composto omogeneo e spumoso.
Foderare la tortiera con carta da forno e stendere la pasta sfoglia. Buccherellare al pasta con i rebbi di una forchetta e versare il composto all'interno.
Cuocere a 200°C per 20- 25 minuti.
Lasciare raffreddare completamente la torta.
Guarnizione:
Preparare la meringa: montare a neve l'albume con uno sbattitore elettrico. Aggiungere lo zucchero e proseguire. Spalmare sulla torta il composto, sodo e ben amalgamato. Cospargere la meringa di mandorle in scaglie.
Rimettere in forno per qualche minuto la torta, sotto un grill non troppo potente, in modo che la meringa si asciughi.
Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo passato attraverso un colino a maglie fini.

Questa torta acquista in profumo e gusto se consumata dopo 24-48 ore.

Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...