sabato 28 settembre 2013

Parmentier

Hascis Parmentier
In Francia  tutto quello che ha a che fare con le patate cucinate porta il nome di Parmentier , come mai esiste il potage parmentier , hachis parmentier , parmentier di patate ecc.. ??
Per trovare la spiegazione dobbiamo andare indietro nel 1837 e cercare notizie su di un  addetto  farmacista al servizio del Re Luigi XVI  di nome appunto Antoine Parmentier , ma cosa può aver fatto di così speciale perchè lui e le patate diventassero una cosa unica  ?? A quel tempo la patata era appena arrivata dalle Americhe e non aveva una buona fama ,addirittura una legge accusava il tubero di trasmettere malattie . Parmentier invece aveva studiato e scoperto le tante qualità nutritive della patata e con l' appoggio del Re inventò un ingegnoso sistema per farle consumare e apprezzare dal popolo . Piantò le patate ,  recintò il terreno e vi mise a guardia degli uomini armati . Le persone cominciarono  a essere incuriosite e a pensare vi fosse qualcosa di prezioso in quel terreno e alcuni rubarono parte del raccolto e cominciarono a mangiarlo , di lì alla diffusione e al consumo in larga scala il passo è breve . Ecco perchè associare Parmentier alle patate è naturale  e dovuto .
 Tutta questa storia per darvi la ricetta dell' hascis Parmentier , un piatto per la famiglia , un gustoso gratin di patate e macinato di manzo,  facile da fare anche in anticipo e che piacerà a tutti
Può essere classificato come confort food , un piatto ti scalda il cuore in queste seratine autunnali




Ingredienti per l’hachis parmentier (dosi per 4 persone)

         400 gr di macinato di manzo
    •    1/2 cipolla
    •    600 gr di patate
    •    100 ml di panna fresca
    •    sale q.b.
    •    pepe q.b.
    •    100 ml di vino bianco
    •    200 ml di brodo
    •    50 gr di burro
    •    100 gr di formaggio gruviera

Preparazione


Sbucciate e tagliate finemente la cipolla
 Lessate le patate con la buccia in una pentola con l’acqua per 20 minuti fino a quando non si saranno ammorbidite e poi scolatele.

Sbucciare e schiacciare le patate ,  quindi preriscaldate il forno a 230°. 

Sciogliete 30 gr di burro nella padella, unite la cipolla e fatela imbiondire, aggiungere il macinato e mescolare fino a che non cambia colore

Aggiungete il vino bianco e mescolate, unite il brodo e 
lasciate asciugare fino a ridurre il liquido ad 1/3 del suo volume iniziale, aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco.

 Aggiungete al purè di patate la panna fresca, il sale, il pepe e mescolate;
quindi ungete una pirofila con il burro, stendete  la carne sul fondo e coprite con  abbondante purè e in fine grattugiate il gruviera sulla superficie. 

Mettete nel forno preriscaldato a 230°, cuocete finché la superficie non sarà ben dorata e servite. 


Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...