Il pane di maggio

Le piante lungo il sentiero nel bosco

Il pane di maggio con i fiori di sambuco

Riprendiamo a passeggiare lungo il sentiero nel bosco e con il passare del tempo cambia lo scenario , sembra quasi che un fiore non voglia rubare la scena all’altro e si alternano con il passare dei giorni educatamente senza sovrapporsi ;

 L’ acacia ha lasciato spazio al Sambuco che spunta un po dovunque
Senza fioritura sembra un anonimo arbusto ma adesso nel suo periodo di massimo splendore si ricopre di grandi e profumatissimi fiori composti in realtà da una miriade di minuscoli fiorellini



sambuco
fiore di sambuco

Ho sentito parlare di questo pane ai fiori di sambuco da una vecchia contadina e mi ha subito affascinato , anche perche’ con il sambuco conosciamo lo sciroppo , le tisane , l’essenza ma il pane ????
L’ origine del pane di maggio è siciliana e viene chiamato
U pani co’ sciuri  , il pane con il fiore
Attenzione ad individuare il sambuco autentico , sambucus nigra , che ha fiori e frutti commestibili e il resto della pianta è tossico ; da non confondere con il falso sambuco , sambucus ebulus o ebbio , che si distingue dal primo in quanto i suoi fusti , diversamente da quello del sambuco autentico , sono erbacei e non molto sviluppati anziche’ legnosi e i fiori hanno odore di mandorla amara e i frutti sono velenosi

Quindi attenzione per ogni pianta commestibile ne abbiamo sempre un’altra molto simile ma velenosa


Una volta individuato il sambuco giusto raccogliete una decina di fiori , lavateli velocemente immergendoli in acqua e lasciateli asciugare una notte ;
Sgranate i fiori e tutti i piccoli fiorellini si staccheranno , potete anche usarne di secchi comprati in erboristeria ma vuoi mettere il profumo del bosco al mattino e una passeggiata alla ricerca dei bianchi fiori profumatissimi e coperti di rugiada


sambuco
fiorellini di sambuco

Ingredienti per due panetti da 250 g

  • 500 g farina 0 macinata a pietra
  • 250 g acqua tiepida
  • 15 g di sale
  • 10 g di zucchero per favorire la lievitazione
  • 10 fiori di sambuco freschi
  • 150 g di lievito madre o 25 gr di lievito di birra

Realizzazione

Mettere la farina a fontana dentro una ciottola capiente , aggiungere il sale e lo zucchero , mescolare
Sciogliere il lievito di birra nell’acqua e versare sulla farina , mescolare e cominciare  a impastare , se avete avete a disposizione il lievito madre stemperatelo con un po di acqua , aggiungetelo alla farina e impastate con l’acqua rimanente
Formate una palla impastata bene e lasciate lievitare tutta la notte in frigorifero coperta da una pellicola
Il mattino dopo mettete i fiori di sambuco sul tagliere , prendete l’impasto lievitato adagiatelo sopra e impastate arrotolando piu’ volte in modo da distribuire bene i piccoli fiori
formate due panetti tondi o a filoncino , spennellate di olio e lasciate lievitare nel forno con la luce accesa per circa 3 ore
Cuocere a 200 gradi per circa 30 min
Quando ancora tiepido  taglierete il pane di maggio , il profumo vi avvolgera’ come se ancora il bosco fosse intorno a voi




pane di sambuco
pane di sambuco



sambuco
sambuco



pane
pane al sambuco






Posta un commento

post più popolari

Modulo di contatto se vuoi scrivermi una mail

Nome

Email *

Messaggio *